Torna indietro
News

Non è solo un gioco....

(12/02/2018)

“HO AVUTO IL CANCRO!!! Il mio svenimento non era dovuto a quello. Ho fatto una visita e mi è stata riscontrata questa malattia. Non ho mai detto nulla a nessuno, solo alla mia famiglia. Ho portato tutto dentro, ed alla gente che mi chiedeva come stavo, dicevo: “Tutto bene...” ed era la verità. Ho vissuto tutto con il sorriso. La data in cui è finito tutto è il 6 Febbraio. Oggi indosso una parrucca, ed è più bella dei miei capelli. Continuate a sorridere sempre, perché la vita è una. Lo dico a tutte le persone che si trovano nella mia situazione. Sorridete, andate avanti, perché non vale la pena abbattersi. Ora sono tornata, sto benissimo, e vi chiedo questo...
Spesso per rispetto si tende ad avere una certa delicatezza con la persona che ha avuto un cancro. Invece vi chiedo normalità: continuate a prendermi in giro, a fare tutto come se non fosse successo niente, perché senza volerlo potreste farmi del male. Anche a voi che mi incontrate per strada: trattatemi come sempre, anche criticandomi se lo ritenete opportuno. Non trattateci da malati, noi malati di cancro siamo dei #guerrieri, dei fighi pazzeschi!".

[Nadia Toffa]

Il discorso fatto da Nadia, questa sera, al suo ritorno alle Iene... Queste parole andrebbero appese in tutti gli ospedali, le cliniche e i luoghi dove ci sono persone che hanno bisogno di una semplice speranza. Parole che fanno venire i brividi. 

È stata la prima a battersi in Italia per riconoscere il Calcio femminile a livello professionistico. 
ONORE A TE IMMENSA #DONNA.

 

' ' sitemap